Il Segretario Generale UNADIS e CODIRP, Barbara Casagrande, conferma che sta partendo lo stato di agitazione dei dirigenti contro alcune misure previste in Legge di Stabilità.
I colleghi di RGS (ragione generale dello Stato), oggi in assembea, sono solo il primo segnale di una protesta che sarà più strutturata nelle prossime ore.
È vergognoso essere presi in giro dal Governo e pensare di darci un rinnovo contrattuale con i soldi già nostri (quelli dei fondi di produttività).
È vergognoso che, addirittura solo in parte quelle risorse torneranno ai dirigenti.

Scarica il Comunicato Unadis