Si susseguono sui giornali da diversi giorni articoli su nomine dirigenziali importanti al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, in particolare nei Provveditorati Interregionali alle Opere Pubbliche del Lazio, Abruzzo e Sardegna, e in quello della Campania e del Molise. Durante l’estate, l’interesse si era concentrato sul Provveditorato Interregionale del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, e su importanti sezioni del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.
Sono uffici importanti, che comprendono la gestione di Venezia e del Mose, e la ricostruzione di L’Aquila, tra l’altro.
Preme a questa Organizzazione Sindacale della Dirigenza – maggiormente rappresentativa in Area Ministeri tutta e al MIT in particolare – ricordare che il conferimento degli incarichi dirigenziali deve rispondere a criteri di legittimità, secondo procedure previste da norme di legge e di contratto collettivo, nonché di Regolamento………….

Scarica l’intero Comunicato in PDF