Lutto nel mondo del lavoro pubblico, addio a Carlo Dell'Aringa, ex presidente Aran

Lutto nel mondo accademico, politico e del lavoro pubblico. È morto, il 18 settembre 2018, all’età di 77 anni, Carlo Dell’Aringa, economista del lavoro, politico – è stato Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nel Governo Letta – e docente universitario all’ Università Cattolica di Milano dove insegnava Economia politica. Dal 1995 al 2000 è stato presidente dell’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni (Aran). Dal 2001 al 2004 è stato commissario straordinario dell’Isfol. Un infarto la causa della morte.

“Ci stringiamo al dolore dei suoi cari – ha commentato il segretario generale Unadis, Barbara Casagrande”.  “Si tratta di una grande perdita, perchè se ne va un eccellente economista e un profondo conoscitore del mondo del lavoro e dei CCNL. La sfida per la modernizzazione del mercato del lavoro italiano l’ha infatti accompagnato lungo tutta la carriera. Con i suoi studi e i suoi approfondimenti Carlo Dell’Aringa è stato un punto di riferimento per Unadis e per tutte le parti sociali. Abbiamo apprezzato, in qualità di presidente Aran, la sua autorevolezza, il suo equilibrio, la sua capacità relazionale”.

Leggi i commenti o lasciane uno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *