Si riporta il Comunicato relativo al primo incontro di Codirp con il Ministro della Funzione Pubblica, Marianna Madia, che si è svolto il 26 luglio 2016 a Palazzo Vidoni alla presenza di tutte le Confederazioni rappresentative.

Il Ministro Madia sembra aver dato aperture, ha chiesto contributi per elaborare atti di indirizzo. Ha parlato di merito, di reclutamento, di valutazione e della riapertura dei contratti nell’ottica di una PA più efficiente.

Codirp crede nell’innovazione, nel merito, nella differenziazione, nella valutazione PARTECIPATA.

La riforma indebolisce e precarizza la dirigenza. Dunque abbiamo formulato due domande e abbiamo offerto due soluzioni al Ministro.

Per maggiori dettagli scarica l’intero Comunicato

Si riporta, inoltre, il servizio di TGcom24 con l’intervento del Segretario Generale Codirp e Unadis, Barbara Casagrande.

http://www.tgcom24.mediaset.it/politica/riforma-della-p-a-addio-al-posto-fisso-e-agli-incentivi-automatici_3022469-201602a.shtml

Di seguito l’articolo di affaritaliani.it che riprende le proposte presentate da Codirp: http://www.affaritaliani.it/politica/palazzo-potere/madia-la-riforma-della-pa-il-punto-433975.html?refresh_ce