Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Ipotesi Accordo Integrativo del personale dirigente di II fascia, anno 2016

L’accordo integrativo del personale dirigente di seconda fascia anno 2016 è stato portato – in data 26 luglio 2017 – al tavolo delle trattative in una formulazione del tutto identica al testo sottoscritto per l’anno 2015.

Nessuna delle organizzazioni sindacali presenti ha presentato proposte di modifica o integrazione al suddetto testo, riconoscendo la sostanziale esaustività e bontà dell’ipotesi predisposta dall’Amministrazione sulla scorta dei dibattiti e delle mediazioni svolte negli anni precedenti in sede di trattativa sindacale.

Nonostante ciò, le OO.SS. CGIL-CISL-UIL hanno dichiarato di non sottoscrivere l’accordo in quanto il testo dell’ipotesi di accordo non era allegato alla nota di convocazione del tavolo.

UNADIS, pur riconoscendo la circostanza rilevata dai colleghi, ha espresso  la condivisione del testo ed ha sottoscritto l’accordo, insieme a ANMI ASSOMED-SIVEMP FPM e CONFSAL UNSA.

All’accordo l’Amministrazione  darà seguito a beneficio, ovviamente, di tutti i colleghi, anche di quelli iscritti a CGIL-CISL-UIL che ieri hanno rifiutato la firma senza alcuna ragione di merito, manifestando una chiusura i cui reali significati restano di fatto oscuri e, in quanto tali, non utili alla sviluppo del confronto con l’Amministrazione per una crescita professionale, il giusto riconoscimento del ruolo svolto e la conseguente premialità.

Scarica l’Ipotesi di Accordo

Leggi i commenti o lasciane uno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *