“Unadis auspica che vengano individuati i nuovi staff e le figure apicali della Pa fra l’alta dirigenza pubblica, che già possiede competenza e conoscenza della macchina, valorizzando dunque i dirigenti di ruolo e le giovani competenze”.

E’ questo il commento di Barbara Casagrande, segretario generale dell’Unadis, interpellata dal Messaggero in merito alle nomine che il governo dovrà fare nella Pa e nelle partecipate.

Ecco l’articolo del Messaggero, di domenica, 8 settembre 2019