OGGETTO: Ripartizione delle somme di cui all’art. 3, comma 165 della legge 24 dicembre 2003, n. 350 tra Agenzie Fiscali e Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato.

Cari colleghi,
nella serata di ieri 10 maggio, presso il Ministero dell’Economia e Finanze si sono riunite la delegazione di parte pubblica e i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali per la definizione dell’accordo per la ripartizione delle somme di cui all’art. 3, comma 165 della legge 24 dicembre 2003, n. 350.
Come noto, precedentemente, con provvedimento del Sig. Ministro delle Finanze dell’8 marzo 2007 erano state individuate le somme spettanti ai “comparti” Agenzie fiscali – Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato e Ministero dell’Economia e delle Finanze per gli anni 2005 e 2006. L’importo complessivo (per i due anni citati) per le Agenzie e i Monopoli attribuito con il citato Decreto è di 307,5 milioni di euro e la ripartizione proposta dall’Amministrazione è stata la seguente:
1. Agenzia delle Entrate: 200 ml di euro;
2. Agenzia delle Dogane: 52 ml di euro;
3. Agenzia del territorio: 45 ml di euro;
4. Agenzia del Demanio: 4 ml di euro;
5. Monopoli 6,5 ml di euro

Detta ripartizione, secondo le indicazioni fornite dall’Amministrazione è avvenuta nel rispetto del disposto normativo (partecipazione alle attività di recupero di evasione, cartolarizzazione), ma adottando anche criteri di ponderazione per contenere le sensibili differenze tra gli importi spettanti pro capite ai dipendenti delle singole Agenzie, verificatisi nella assegnazione dell’anno precedente.
Questa O.S., come peraltro le altre presenti, pur manifestando la necessità di non penalizzare alcuna Agenzia, ha ritenuto condivisibile la ripartizione effettuata, e pertanto l’accordo (che si trasmette in allegato) è stato sottoscritto. Inoltre la delegazione di parte pubblica su richiesta delle OO.SS. ha preso l’impegno di aprire in tempi brevi un apposito tavolo per la revisione dei criteri di determinazione delle somme di cui alla normativa in oggetto.
Le somme così ripartite saranno rese disponibili in tempi brevi alle singole Agenzia per l’apertura presso quelle sedi dei relativi confronti.
Saluti cari

Claudio Mastrantonio

__________________

Il testo dell’accordo