L’associazione culturale ROMA ART MEETING, formata da calabresi, é presieduta da Domenico Monteleone e opera a favore della partecipazione attiva alla vita dell’intero Paese e della diffusione dei valori del rispetto della Legge e dell’Etica pubblica.

Li guida una frase di Paolo Borsellino: “Parlate di Mafia, non smettete di parlarne”. Per promuovere la cultura della legalitá.

UNADIS è ospite, nella persona del Segretario Generale, d.ssa Barbara Casagrande, per testimoniare l’impegno della nostra Unione di Dirigenti dello Stato e Segretari Comunali a favore di trasparenza, legalitá e anticorruzione.

Casagrande ricorda il convegno del 14 giugno scorso sull’anticorruzione organizzato da Unadis. Viene ricordato l’operato di Unadis in tutte le strutture – Ministeri, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Agenzie fiscali, Comuni – per attuare il piano nazionale anticorruzione, e l’impegno a dare tutela – e anche visibilitá mediatica – a chi “combatte” tutti i giorni sul posto di lavoro per il rispetto della legge e l’efficienza della pubblica amministrazione.

É presente l’on. Angela Napoli, commissario antimafia di diversi comuni calabresi.
Sono presenti musicisti, cineasti, artisti ( pittori e scultori), critici di arte, docenti, poeti, letterati e una congregazione di suore: tutti contro l’antimafia parolaia, tutti a favore di una cultura reale di antimafia e di legalitá.

Viene assegnato il premio “Cultura della legalitá” al magistrato Nicola Gratteri.

Il prossimo anno saremo anche in Calabria, come suggerito da Angela Napoli per sradicare una sub-cultura mafiosa.