Cari colleghi Dirigenti,

come deciso nell’Assemblea di sabato 8 ottobre scorso, proseguiamo nel nostro  STATO DI AGITAZIONE.

Continuiamo, senza stancarci, con le iniziative volte ad evidenziare le nostre preoccupazioni  nei confronti di una Riforma inapplicabile, incostituzionale, che lede l’imparzialità della funzione Amministrativa e ingenera incrementi dei costi dell’erario.

Audizioni, incontri, emendamenti, visibilità sui social, ma anche tanta rete con i colleghi delle altre organizzazioni e confederazioni sindacali e con i cittadini: abbiamo il sostegno di tante associazioni di categoria, di utenti e consumatori che comprendono il grave rischio che da questa Riforma può derivare per l’efficienza, l’efficacia e l’imparzialità dei servizi che rendiamo alla Nazione.

Prossima tappa sarà la grande Manifestazione Nazionale a Roma lunedì 24 ottobre, a partire dalle ore 11,00 presso l’Hotel Nazionale Roma, Sala Cristallo - Piazza Montecitorio, 131.

Ribadiamo che – ove non fossimo proficuamente ascoltati  e le nostre istanze non divenissero modifiche alle norme – saremo costretti a ricorrere, unitariamente, anche alla grave arma dello sciopero.

VI ASPETTO TUTTI, UNITI COME SEMPRE!