Al Capo del Personale
del Ministero delle Infrastrutture
dott. Aldo Cappiello
E, p.c. On. Dott. Antonio Di Pietro
Ministro Infrastrutture
fax 06 4426 7283

OGGETTO: “Lettera aperta” del sig. Ministro e “graduatoria Provveditori aggiunti”.

Ricevuto mandato, come da elenco, dai dirigenti di seconda fascia, che hanno partecipato alla procedura selettiva in oggetto, si rappresenta quanto segue.
A seguito della pubblicazione sul sito internet del Ministero di una “Lettera aperta” del sig. Ministro e di una “graduatoria Provveditori aggiunti”, di cui sono ignoti i criteri di selezione, che, invece, in ogni procedura selettiva trasparente devono essere fissati a priori e resi noti ai concorrenti, la OS Cida – Unadis, chiede, nella persona del rappresentante nazionale, d.ssa Barbara Casagrande, di avere accesso a tutti gli atti e documenti della procedura stessa e in modo particolare:

- DM di istituzione della figura del provveditore aggiunto;
- DM di indizione del bando della procedura selettiva;
- Circolare di fissazione delle modalità di partecipazione alla procedura;
- Rilievo della Corte dei Conti datato 21 agosto 2007;
- Atto di ritiro del DM in questione;
- DM di nomina delle Commissioni esaminatrici;
- Verbale di fissazione dei criteri e modalità di valutazione, e loro “pesatura”;
- Verbali tutti delle Commissioni esaminatrici tutte, con i relativi allegati;
- Schede di valutazione dei sottoscritti dirigenti.

Al sig Ministro, che legge per conoscenza, la scrivente segnala che la presente iniziativa mira a dare piena attuazione al principio di trasparenza al quale Lo stesso, in più circostanze, ha chiaramente fatto riferimento.
Alla luce di quanto sopra, invocando il principio di buona amministrazione, si invita a soprassedere all’assegnazione delle funzioni di Provveditore aggiunto, nelle more della definizione della legittimità dell’intero procedimento.

Roma, 18 gennaio 2008
Barbara Casagrande

Al Segretario Nazionale del Ministero infrastrutture
Cida – Unadis
Dott.ssa Barbara Casagrande

OGGETTO: Mandato per l’accesso agli atti relativi alla procedura dei Provveditori aggiunti.

Con la presente si rilascia mandato ai fini dell’accesso di tutti gli atti e documenti relativi alla procedura dei Provveditori aggiunti, nonché alla promozione di iniziative volte alla sospensione di tale procedura fino alla definizione della legittimità dell’intero procedimento.
La presente iniziativa è finalizzata a dare piena attuazione al principio di trasparenza al quale il sig. Ministro, in più circostanze, ha chiaramente fatto riferimento.
Fermo restando l’accesso di tutti gli atti e documenti, si invita codesto sindacato a richiedere, in particolare, i seguenti atti:

- DM di istituzione della figura del Provveditore aggiunto;
- DM di indizione del bando della procedura selettiva;
- Circolare di fissazione delle modalità di partecipazione alla procedura;
- Rilievo della Corte dei Conti datato 21 agosto 2007;
- Atto di ritiro del DM in questione;
- DM di nomina delle Commissioni esaminatrici;
- Verbale di fissazione dei criteri e modalità di valutazione, e loro “pesatura”;
- Verbali tutti delle Commissioni esaminatrici tutte, con i relativi allegati;
- Schede di valutazione dei sottoscritti dirigenti.

Si allega l’elenco delle firme.

Roma, 17 gennaio 2008