Accordo siglato al Mef su Art. 62

CIDA-UNADIS ( MEF)

Comunicato del 28 ottobre 2008

Il 24 ottobre u.s. l’Amministrazione ha convocato le OOSS dell’area dirigenziale per la prosecuzione della trattativa sull’art. 62 del CCNL2002/2005 di area1.

La trattativa si è conclusa con un “accordo ponte” sottoscritto con soddisfazione dalla scrivente OS in quanto garantisce la “retribuzione di posizione in godimento in vigenza del precedente incarico” a tutti i dirigenti del MEF unificato fino alla definizione della nuova graduazione delle posizioni dirigenziali di tutte le strutture centrali e periferiche. Ovviamente in concomitanza con l’approvazione della nuova pesatura sarà chiesta la contrattazione dei criteri per l’applicazione del citato art.62 a regime.

La scrivente OS, in linea con l’adozione di misure transitorie che tendano a non procurare guasti per l’attività amministrativa ovvero per garantirne la continuità e, contemporaneamente, nell’interesse anche dei dirigenti coinvolti, ha chiesto di salvaguardare le professionalità acquisite dai dirigenti degli SDAG tutti e della periferia, sempre nel rispetto delle istanze di ciascuno, promuovendo la possibilità di interim in itinere.

Nel medesimo incontro le Delegazioni trattanti hanno convenuto sulla proroga dei Comitati paritetici ( Comitati per il mobbing e pari opportunità)

Da ultimo la Delegazione di parte pubblica ha distribuito un primo documento in cui, ponderate le differenze degli attuali Sistemi di valutazione vigenti per la parte finanze ed economia, sono illustrate le proposte tese ad uniformarli. Al momento la scrivente OS ha solo ribadito la necessità di oggettivizzare al massimo il nuovo SIVAD, che vuol dire anche necessità di interpretazione uniforme delle regole da parte dei singoli Dipartimenti. Al riguardo la medesima OS ha chiesto una simulazione di un caso concreto in quanto, fra l’altro, alcuni rappresentanti sindacali al tavolo delle trattative non hanno esperienza diretta di valutazione per essere sindacalisti in aspettativa sindacale e/o non rivestire la qualifica di dirigenti.

Mentre si assicura che la scrivente OS sta ponderando le proposte di definizione del Sistema di valutazione si allegano i documenti citati con preghiera di far pervenire all’indirizzo di posta elettronica appresso indicato osservazioni e proposte.

IL SEGRETARIO NAZIONALE

Mariarosaria Rossi