Stop al prelievo sui pensionati – Comunicato Unadis

Finalmente!

La Corte Costituzionale (Sentenza n°116/2013, depositata il 5 Giugno 2013) ha sancito che anche per i pensionati pubblici con redditi over 90.000 euro/anno è incostituzionale il prelievo forzoso (5% fino a 150.000 euro; 10% sopra questa cifra).

Questa sentenza conferma quella che la stessa Corte aveva varato, per i lavoratori attivi, con gli stessi redditi (sentenza n°241/2012).

Si tratta, conferma la Corte, di UNA TASSA (“una manovra che ha certamente natura tributaria”) INCOSTITUZIONALE, perché contro agli Art.3 e 53 della Costituzione.
Un tributo incostituzionale, perché viola i principi di uguaglianza, a
parità di reddito, dato che il tributo si applica solo ad una categoria di cittadini, ossia ai pensionati pubblici!

Le azioni di UNADIS a tutela della categoria e le diffide inviate hanno sortito l’effetto sperato.

Roma, 6 giugno 2013

Il Segretario Generale
Barbara Casagrande

Scarica la Sentenza in PDF

Leggi i commenti o lasciane uno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *